Metronomic oral vinorelbine in patients with advanced non-small cell lung cancer progressing after nivolumab immunotherapy: a retrospective analysis

Ecancermedicalscience. 2020 Sep 29;14:1113. Doi: 10.3332/ecancer.2020.1113. PMID: 33144881; PMCID: PMC7581333.

 Scopo: La disponibilità di inibitori del punto di controllo immunitario ha profondamente cambiato lo scenario terapeutico dei pazienti con tumore polmonare non a piccole cellule avanzato (NSCLC). Fino ad ora, la chemioterapia rappresenta ancora il trattamento di prima linea per i pazienti con NSCLC avanzato non portatori di mutazioni genetiche o privi di un’elevata espressione del ligando di morte programmata, anche se l’aggiunta dell’immunoterapia alla chemioterapia di prima linea ha recentemente dimostrato di migliorare l’esito clinico. Abbiamo effettuato un’analisi retrospettiva multi-istituzionale sulla chemioterapia di terza linea con vinorelbina orale metronomica (VNR) in una serie di pazienti con NSCLC metastatico pretrattato con chemioterapia di prima linea e immunoterapia di seconda linea.

Pazienti e metodi: Trenta pazienti con NSCLC metastatico con malattia progressiva dopo chemioterapia di prima linea e successiva immunoterapia sono stati trattati con VNR metronomico orale in continuo alla dose fissa di 30 mg tre volte alla settimana.

Risultati: Una risposta parziale è stata ottenuta in 4 pazienti (13,3%), mentre 10 pazienti (33,3%) hanno mostrato una stabilizzazione della malattia per un tasso complessivo di controllo della malattia del 46,7%. La sopravvivenza mediana libera da progressione è stata di 3,9 mesi (range 1-13 mesi) e la OS mediana ha raggiunto 8,1 mesi (range 4,0-24,0+ mesi) con un tasso di sopravvivenza a 12 mesi del 22%.

Conclusione: La VNR metronomica orale sembra essere attiva e sicura nei pazienti con NSCLC metastatico in progressione dopo chemioterapia di prima linea e immunoterapia di seconda linea. I risultati riportati, sebbene da un campione limitato, possono suggerire il suo utilizzo per la stabilizzazione a lungo termine della malattia con una buona compliance del paziente.