Creazione e documento di validazione di questionario utile al rilevamento della cosiddetta “tossicità finanziaria” nei pazienti affetti da cancro.

La tossicità finanziaria (FT) tra i pazienti affetti da cancro (CP) è multifattoriale, derivante da fattori sia correlati alla malattia che non correlati alla malattia, compresi gli attributi socio-culturali, ambientali e psicologici. Essa deriva sia dai costi legati all’assistenza e sostenuti dai pazienti e da chi li assiste, sia dalla riduzione della capacità di reddito anche in questo caso a carico dei pazienti e di chi li assiste. I livelli di stress possono raggiungere proporzioni significative in alcuni pazienti, fino a presentare sintomi di ansia soprattutto durante i periodi di somministrazione della terapia.

Per evidenziare la tossicità finanziaria legata alla diagnosi di tumore metastatico del pancreas e del polmone e per misurare la sua evoluzione nel tempo e l’eventuale correlazione con la prognosi, abbiamo sviluppato un questionario chiamato FT16 e abbiamo condotto uno studio di validazione su un campione di 31 pazienti. Il disegno dello studio ha comportato lo sviluppo e la valutazione psicometrica di una scala per misurare le fonti percepite di FT tra CP. A seguito di un’ampia revisione della letteratura, è stata creata una tabella di specifiche con gli item iniziali per guidare la costruzione degli item per lo sviluppo della scala. Gli item relativi a questi FT sono stati convertiti in un questionario multipoint a 16 item, che ha portato al FT16. Abbiamo anche monitorato la qualità della vita dei pazienti, utilizzando il questionario QlQ C-30, allo scopo di cogliere la correlazione tra l’insorgenza della FT e il deterioramento della qualità della vita; le caratteristiche cliniche dei pazienti, la risposta alla terapia e i parametri di esito sono stati registrati anche allo scopo di valutare l’eventuale correlazione con la FT.

Il questionario è stato somministrato a 31 pazienti adulti con carcinoma polmonare e pancreatico metastatico, sia uomini che donne, che sono stati diagnosticati di recente e saranno sottoposti a trattamento oncologico. Ognuno di loro è stato informato della ricerca ed è stato ottenuto il consenso informato scritto. L’affidabilità della coerenza interna (alfa di Cronbach) è stata di 0,77 per i 16 articoli del FT16. Le analisi della varianza (ANOVA) hanno indicato che non ci sono differenze significative nel punteggio medio di FT16, tra i sessi e le fasce d’età nel punteggio di gravità.

Conclusioni: Il questionario FT16 sembra essere uno strumento utile per catturare l’insorgenza di FT in questo sottoinsieme di pazienti con prognosi sfavorevole; l’analisi dei dati registrati continuerà a valutare la capacità dell’FT16 di catturare le correlazioni con le caratteristiche cliniche al momento della diagnosi e le correlazioni con la prognosi.